Controlli non distruttivi - Metodo ad ultrasuoni

Controlli non distruttivi - Metodo ad ultrasuoni

Un'altra importantissima verifica di laboratorio che Sologea Lab effettua grazie alla sua strumentazione ed anch'essa catalogata tra i CND (Controlli Non Distruttivi) è l'ispezione dei materiali tramite gli ultrasuoni.

Qualsiasi difetto, sia superficiale che interno, può infatti essere individuato mediante le onde sonore che non alterano né modificano lo stato dell'oggetto da esse attraversato, ma possono al tempo stesso essere monitorate nella velocità di espansione e di attraversamento.
Sullo schermo di lettura dei dati compariranno i risultati di tale attraversamento che viene influenzato in caso di discontinuità: l'analisi e la lettura di tali dati è un procedimento complesso che deve tenere conto di numerosi parametri tra i quali le caratteristiche geometriche e fisiche.

Indispensabile è la presenza di una superficie riflettente, in grado di rifrangere le onde sonore, mentre i campi di applicazione sono molteplici, dal settore metalmeccanico a quello delle componenti ferroviarie, automobilistiche o connesse con l'aviazione, fino all'analisi di materie prime o semilavorati quali lamiere, rulli, tubi. Ovviamente si tratta di una tecnica determinante anche quando si devono analizzare delle saldature.

Si tratta di una delle prime analisi di laboratorio che suggeriamo di mettere in atto, al pari dei controlli radiografici, per la rapidità di esecuzione e l'accuratezza dei dati raccolti quando devono essere effettuati dei controlli volumetrici.

Richiedi maggiori informazioni









Sologea Lab Srl
P.IVA 03890880614
Via Bugnano - Loc. San Paolo
81030 Orta di Atella (CE)
Tel/Fax + 39 081 502 26 47
Tel + 39 081 190 05 480
Tel + 39 081 190 05 529
info@sologealab.com

Twitter Facebook Google + Linkedin
Corsi di Formazione

 
Copyright 2017 Realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli